FIUMI

FIUMIARPA MARCHE effettua, per conto della Regione Marche, il monitoraggio dei 185 corpi idrici fluviali individuati e tipizzati.
La rete di monitoraggio ARPAM è composta da 124 stazioni di campionamento
ARPAM effettua il monitoraggio degli indicatori individuati dalla normativa per valutare lo stato di qualità dei corpi idrici fluviali: INDICATORI BIOLOGICI; PARAMETRI CHIMICO FISICI; SOSTANZE CHIMICHE PRIORITARIE E NON PRIORITARIE
I risultati del monitoraggio contribuiscono alla definizione dello STATO ECOLOGICO e dello STATO CHIMICO.

Lo STATO ECOLOGICO per i corsi d’acqua è definito in base ai risultati ottenuti da indagini su indicatori biologici (EQB) quali macroinvertebrati bentonici, diatomee, macrofite acquatiche e fauna ittica, da parametri fisico chimici (LIMeco)e chimici e parametri idromorfologici.
Il giudizio è espresso attraverso l’attribuzione di una delle 5 classi: ELEVATO, BUONO, SUFFICIENTE, SCARSO, CATTIVO
L’ultimo ciclo triennale di monitoraggio si è concluso al termine dell’anno 2017, permettendo di ottenere la classificazione dei corpi idrici fluviali proposta alla Regione Marche.

STATO ECOLOGICO 2015-2017 
    CORPI IDRICI NATURALI   CORPI IDRICI FORTEMENTE MODIFICATI 
ecol fiumi fiumi1 fiumi2
BUONO SUFFICIENTE SCARSO CATTIVO
 
trend positivo verde    17% corpi idrici con trend in AUMENTO periodo 2013-2017
trend stabile azzurro   72% corpi idrici con trend STABILE periodo 2013-2017
trend negativo rosso   11% corpi idrici con trend in CALO periodo 2013-2017

La definizione del buon STATO CHIMICO viene definito sulla base del rispetto degli standard definiti per ogni sostanza di cui alla tabella 1/A del D.Lgs. 152/2006.

STATO CHIMICO 2015-2017 
    CORPI IDRICI NATURALI     CORPI IDRICI FORTEMENTE MODIFICATI   
ecol fiumi   chimico fiumi1   chimico fiumi2                                     
BUONO NON BUONO
 
trend positivo verde     1% corpi idrici con trend in AUMENTO periodo 2013-2017
trend stabile azzurro    88% corpi idrici con trend STABILE periodo 2013-2017
trend negativo rosso    11% corpi idrici con trend in CALO periodo 2013-2017

 

 PUBBLICAZIONI
 
    qualità fiumi ico
RELAZIONE 2015-2017
REPORT - CARTOGRAFIA - INDICATORI BIOLOGICI
BACINI: Conca, Tavollo, Foglia, Arzilla, Metauro,
Cesano, Misa, Esino, Musone, Potenza, Chienti,
Tevere, Tenna, Ete Vivo, Aso, Menocchia, Tesino,
Albula, Tronto, Bacini Costieri Minori
Consulta la versione sfogliabile delle schede monografiche (Allegato 2)
RELAZIONE 2013-2015
introduzione e sintesi dei risultati
cartografia: stato ecologico e stato chimico dei corpi idrici fluviali

parte I risultati monitoraggio bacini: Conca, Tavollo, Foglia, Arzilla, Metauro, Cesano
parte II risultati monitoraggio bacini: Misa, Esino, Musone
parte III risultati monitoraggio bacini: Potenza, Chienti, Tenna
parte IV risultati monitoraggio bacini: Ete Vivo, Aso, Menocchia, Tesino Albula, Tronto, Tevere
RELAZIONE
2010-2012


Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.