STRATEGIA MARINA

STRATEGIA MARINADal 2014 ARPA Marche è impegnata nel monitoraggio istituito ai sensi della direttiva Direttiva quadro 2008/56/CE sulla strategia per l’ambiente marino, successivamente recepita in Italia con il d.lgs. n. 190 del 13 ottobre 2010.
La direttiva prevede quattro regioni: Mar Mediterraneo, Mar Baltico, Oceano Atlantico nordorientale e Mar Nero.

Le acque marine italiane, tutte appartenenti alla regione del Mar Mediterraneo sono state suddivise in 3 sottoregioni:
• Mar Mediterraneo occidentale (Liguria, Toscana, Lazio, Campania, Sardegna)
• Mar Adriatico (Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia)
• Mar Ionio e Mar Mediterraneo centrale (Calabria, Basilicata, Sicilia)

La Direttiva pone come obiettivo agli Stati membri di raggiungere entro il 2020 il raggiungimento del buono stato ambientale
In applicazione della direttiva i monitoraggi marini svolti dalle agenzie sono stati implementati sia espandendosi fino alle 12 mn, sia indagando descrittori che prima non venivano indagati.
In particolare ARPAM, oltre alle determinazioni chimiche e fisiche e biologiche, è impegnata nella rilevazione delle microplastiche, dei rifiuti flottanti, e dei rifiuti spiaggiati; nel censimento di esemplari di delfini o di organismi gelatinosi; nella determinazione della presenza di specie aliene. Inoltre sono stati indagati i fondali con l’utilizzo di una telecamera subacquea che ha permesso di produrre video ed immagini per valutare gli impatti dovuti all’attività di pesca.

LA TABELLA SEGUENTE RIASSUME LE ATTIVITÀ PREVISTE NELLA REGIONE MARCHE

MODULI PREVISTI NELLE MARCHE DESCRIZIONE NUMERO AREE NUMERO CAMPAGNE
1E Colonna d'acqua (zone eutrofiche) 2 12
1S Contaminazione sedimenti costieri 2 1
2 Analisi microplastiche 2 2
2bis Macroplastiche e altri rifiuti flottanti 2 6
3 Specie non indigene 1 6
4 Rifiuti spiaggiati 4 2
5T Contaminazione (Trasporto Marittimo) 1 (+1 area di riferimento) 1
5I Contaminazione (Impianti Industriali) 2 (+1 area di riferimento) 1
6F Input di nutrienti (Fonti fluviali) 1 12
9 Habitat di fondo marino sottoposti a danno fisico 2 1
12 Mammiferi Marini (Tursiope Truncatus) 2 8

Per approfondimenti
http://www.strategiamarina.isprambiente.it/

 

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.