29.10.2021 ATTIVITÀ ISPETTIVA AIA-AUA: SUL SITO IL NUOVO INDICATORE

Sul sito ARPAM il nuovo indicatore ambientale

ATTIVITÀ ISPETTIVA AIA - AUA

AIA AUA copertinaI principali ambiti di attività della Pubblica Amministrazione nel rilascio di titoli abilitativi ambientali alle attività produttive sono relativi ai due tipi di autorizzazione denominati Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) e Autorizzazione Unica Ambientale (AUA).
Rientrano nelle procedure di AIA le imprese operanti nel campo delle attività energetiche e della produzione e trasformazione di metalli, l'industria dei prodotti minerali e quella chimica, la gestione dei rifiuti ecc. (Allegato VIII al D. Lgs. n. 152/2006, impianti di competenza regionale) nonché le raffinerie, le centrali termiche, le acciaierie e i grandi impianti chimici (Allegato XII al D. Lgs. n. 152/2006 - impianti di competenza statale).
Sono invece soggetti ad AUA i gestori delle imprese non soggette alla disciplina dell’AIA che necessitino comunque di uno o più titoli abilitativi inerenti, ad esempio, l'autorizzazione agli scarichi, l'utilizzazione agronomica degli effluenti da allevamento, delle acque di vegetazione dei frantoi oleari, le emissioni in atmosfera, l'utilizzo di fanghi derivanti da processi di depurazione in agricoltura, il trattamento di rifiuti nelle condizioni non già soggette alla disciplina dell'AIA.

L'indicatore "Attività ispettiva AIA-AUA" pubblicato oggi sul sito ARPAM esprime l'ubicazione per provincia e la ripartizione per tipologia delle attività soggette ad AIA e AUA, proponendo anche tutti i dati sull'attività svolta dall'Agenzia nell’ambito delle funzioni di prevenzione, tutela e controllo del territorio e dell’ambiente mediante il supporto all’Autorità Competente (Regione Marche, Province e Comuni) nel rilascio di titoli autorizzatori attraverso la formulazione di pareri e supporto tecnico.

Gli indicatori ambientali sul sito ARPAM

Oltre a quello sull'attività ispettiva AIA-AUA, appena pubblicato, sulla pagina dedicata agli Indicatori Ambientali del sito ARPAM sono già disponibili i dati in formato aperto relativi a Consumo di suolo, Ozono, Monitoraggio marino-costiero, Amianto, Campi elettromagnetici e 5G, Emissioni in Atmosfera, Scarichi idrici, Siti contaminati, Performance e Prestazioni, Qualità dell’aria, Pollini e spore, Acque superficiali, Rifiuti e raccolta differenziata, Balneazione, Acque sotterranee, Inquinamento acustico.
Dal mese di settembre 2021 sono inoltre in pubblicazione gli aggiornamenti annuali degli indicatori pubblicati nell'anno 2020.

Tutti i dati sono consultabili e scaricabili in formato aperto dal sito di ARPA Marche alla pagina Indicatori Ambientali.


 

 

  • Ultimo aggiornamento il .
  • Visite: 121

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.