27.07.2021 PRESENZA DI RIZOSTOMA PULMO LUNGO LE COSTE PESARESE E ANCONETANA

 

rizostoma pulmo   Rizostoma pulmo Pesaro
Rizostoma pulmo   Un esemplare fotografato a Pesaro

Nel corso dei monitoraggi marino-costieri effettuati dal personale tecnico ARPAM nell’ultima settimana, è stata rilevata lungo le coste pesarese e anconetana  la presenza di un numero significativo di esemplari di meduse ascrivibili alla specie Rizostoma pulmo.
La specie si era presentata in banchi organizzati già all'inizio del mese di luglio nel tratto Senigallia-Numana (vedi la notizia).

Rizostoma pulmo, detta anche polmone di mare  è una scifomedusa appartenente alla famiglia delle Rhizostomatidae.
Rappresenta la più grande medusa del Mediterraneo, con esemplari fino a 50–60 cm di diametro e 10 kg di peso.

La specie non provoca gravi conseguenze: i suoi tentacoli di norma non risultano urticanti tanto da creare pericoli seri per l'uomo. Solo su soggetti particolarmente sensibili, il contatto può provocare irritazioni che scompaiono comunque spontaneamente in breve tempo.

In acqua rilascia può rilasciare sostanze o tossine urticanti che causano piccole abrasioni con forte prurito e lieve bruciore. 

 


 

  • Ultimo aggiornamento il .
  • Visite: 243

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.