24.01.2022 QUALITÀ DELL'ARIA NEL 2021: I PRIMI DATI

Che aria abbiamo respirato nelle Marche nel 2021?
Ecco le prime elaborazioni dei dati registrati dalle 17 centraline della Rete Regionale Qualità dell'Aria dell'ARPAM.

(clicca sull'immagine per ingrandire)
Primi dati aria 2021

Il valore limite giornaliero di PM10 (50 μg/m3) - da non superare per più di 35 giorni l'anno - nel 2021 è stato rispettato in tutte le 17 stazioni della rete di monitoraggio regionale che lo misurano, così come la media annua dello stesso inquinante (40 µg/m3), che è rimasta ovunque inferiore ai limiti di legge. 

Anche il valore limite annuale di PM2.5 (25 μg/m3) non è stato superato in nessuna stazione.

Il limite sulla media annuale (40 μg/m3) di biossido di azoto (NO2) non è stato superato in nessuna delle 17 stazioni che lo misurano, e non sono stati registrati superamenti del valore limite orario (200 μg/m3 da non superare per più di 18 ore).

Per quanto riguarda l'ozono, nell''estate 2021 è stato registrato il superamento del valore obiettivo per la protezione della salute umana (120 µg/m3) in una stazione; ugualmente, anche la soglia di informazione (180 μg/m3) è stata superata in una sola stazione. La soglia di allarme (240 μg/m3) non è stata superata in nessuna stazione.

I valori degli altri inquinanti (biossido di zolfo, benzene e monossido di carbonio) sono rimasti entro i limiti di legge in tutte le stazioni di rilevamento.

 

 

 


 

 

 

  • Ultimo aggiornamento il .
  • Visite: 784

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.