testa2

Chi siamo

L' Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale delle Marche (ARPAM) esplica attività di promozione culturale della tutela ambientale in un'ottica di sviluppo sostenibile, secondo i principi di politica ambientale della Regione Marche, nel rispetto delle competenze individuate dalla legge istitutiva (art. 5, punto n, L.R. 60/97): elaborare dati ed informazioni relativi alla conoscenza sullo stato dell'ambiente, nonché elaborare, verificare e promuovere programmi di divulgazione, educazione, formazione tecnico-scientifica, aggiornamento professionale in materia ambientale.
Quale organo di natura tecnico-scientifica e strumentale, l'Agenzia svolge sul territorio regionale attività di sorveglianza e controllo ambientale, per cui dispone di dati ambientali aggiornati ed informazioni scientificamente corrette che vengono resi fruibili in forma comprensibile per sviluppare conoscenze in materia ambientale. Nel settore della comunicazione e dell'educazione, esplica attività di promozione culturale della sostenibilità ambientale, rivolgendosi ad un'utenza ampiamente diversificata. Dalle istituzioni alla collettività, tramite forme di conoscenza attiva, che implicano condivisione e confronto, stimolando processi di partecipazione, attivando sistemi di comunicazione e di collaborazione in un sistema a rete, si vuole rafforzare l'attenzione per la protezione dell'ambiente e delle molteplici componenti, con il trasferimento delle conoscenze e delle innovazioni di tipo scientifico e tecnologico. Si promuovono iniziative educative con l'obiettivo di orientare verso una maggiore consapevolezza dei problemi ambientali e verso atteggiamenti e comportamenti, individuali e collettivi, responsabili ed efficaci per ridurre gli impatti negativi dell'agire dell'uomo su beni e risorse naturali.
Siano interventi di tipo prevalentemente tecnico, con approcci disciplinari, esperienze in campo, contatto diretto con l'ambiente (Educazione nell'ambiente e sull'ambiente), siano iniziative volte alla promozione di modelli di relazione tra cittadini e ambiente (Educazione per l'ambiente), l'ARPAM, in modo collaborativo con altri soggetti di natura socio-culturale attivi in ambito regionale e nazionale, rivolge azioni mirate ai bisogni informativi ed educativi delle diverse fasce di popolazione sulle tematiche ambientali prioritarie, per una comunità futura informata-formata-educata secondo i principi della sostenibilità, nel rispetto degli equilibri ecologici e dei diritti civili. L'Agenzia partecipa, con i propri referenti, alle attività dei Tavoli Tecnici Istituzionali e del Gruppo di Lavoro C.I.F.E. - Comunicazione, Informazione, Formazione ed Educazione Ambientale, coordinati da ISPRA per il Sistema delle Agenzie Ambientali.
La diffusione della conoscenza dell'ambiente e dei fenomeni che lo caratterizzano, attività di sensibilizzazione, di prevenzione e di promozione della salute degli ecosistemi e di una migliore qualità della vita e della sicurezza per la collettività rappresentano obiettivi prioritari per l'Agenzia che divulga informazioni scientificamente validate e largamente diffuse, attraverso interventi informativi, formativi, educativi ai vari livelli e nei diversi contesti, e con messaggi di comunicazione rapportati ad un pubblico diversificato, tra istituzioni e collettività, per promuovere una "cultura dell'ambiente" orientata alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica, in equilibrio tra rischi potenziali e relativa percezione su base emotiva da parte dei cittadini e degli operatori, per indurre riflessioni critiche sulle modalità di comportamento e sull'uso sostenibile delle risorse.
All'interno dello Staff della Direzione Generale opera l'U.O. "Qualità, Formazione del personale ed Educazione Ambientale", per l'applicazione ed il coordinamento delle attività formative, informative ed educative in ambito ambientale, ritenute di valenza strategica dalla Direzione Generale.
Presso i Dipartimenti Provinciali, il personale operativo assicura gli interventi relativi ai servizi di educazione ambientale: attività educative/didattiche, sia in laboratorio che in campo, a supporto di docenti e progetti; visite guidate in laboratorio e negli ambienti naturali (laghi, fiumi), sulla motonave Sibilla per il monitoraggio marino - riservate agli studenti accompagnati dai docenti, previa stipula degli atti assicurativi e di responsabilità.

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.