testa2

educazione ambientale (4)

Scaricare gli allegati qui di seguito

Lunedì, 16 Luglio 2012 14:59

Nella rete del sistema agenziale

SISTEMA delle AGENZIE AMBIENTALI: APAT/ARPA/APPA

Chi siamo:

Il Sistema delle Agenzie Ambientali - presente a livello nazionale, regionale, provinciale - rappresenta il punto di riferimento tecnico-scientifico per la protezione e la tutela dell'ambiente, in stretta connessione con la protezione e la sicurezza della collettività e, per competenza istituzionale, rivolge azioni mirate ai bisogni informativi ed educativi delle diverse fasce di popolazione sulle tematiche ambientali, attivando la rete di tutti i soggetti operativi a vario titolo in questo ambito ed applicando apposite strategie educative. Il C.I.F.E. - Gruppo di Lavoro dei Referenti agenziali per Comunicazione, Informazione, Formazione ed Educazione Ambientale, istituito dal Consiglio Federale delle Agenzie nel 2002, in riferimento alla "Carta di Padova", promuove attività comuni sulla base del profondo convincimento che comunicazione, formazione ed educazione ambientale rappresentino gli strumenti principali per assicurare a tutti i cittadini il diritto alla migliore fruizione dell'ambiente, ma anche il diritto alla salute ed alla sicurezza. Si intende accompagnare così il cambiamento culturale in corso, incentrato su prevenzione ed educazione, per una società informata-formata-educata secondo i principi della sostenibilità, nel rispetto degli equilibri ecologici e dei diritti civili.

Consulta gli aggiornamenti on-line cliccando sui seguenti links:

ISPRA
Via Vitaliano Brancati, 48 - 00144 Roma
Tel. 06 50071 - Fax 06 50072916
www.isprambiente.it

Arta Abruzzo
V.le Marconi 178 - 65127 Pescara
Tel. 085 4500220 - Fax 085 4500201
www.artaabruzzo.it

Arpa Basilicata
Via della Fisica, 18 - 85100 Potenza
Tel. 0971 493711 - Fax 0971 56078
www.arpab.it

Arpa Calabria
Viale degli Angioini, 143 - 88100 Catanzaro
Tel. 0961 758611 - Fax 0961 758605

Arpa Campania
Centro Direzionale Isola E/5
Via G. Porzio, 4 - 80143 Napoli
Tel. 081 7782111- Fax 081 7782536
www.arpacampania.it

Arpa Emilia-Romagna
Via Po, 5 - 40139 Bologna
Tel. 051 6223811 - Fax 051 543255
www.arpa.emr.it

Arpa Friuli Venezia Giulia
Piazza Grande, 1 - 33057 Palmanova (Ud)
Tel. 0432 922611 - Fax 0432 922626
www.arpa.fvg.it

Arpa Lazio
Via Garibaldi,114 - 02100 Rieti
Tel. 0746 491143 - Fax 0746 253212

Arpa Liguria
P.zza della Vittoria, 15/C - 16121 Genova
Tel. 010 5763311 - Fax 010 57633224
www.arpal.liguriainrete.it

Arpa Lombardia
Viale F. Restelli,1/A - 20124 Milano
Tel. 02 696661 - Fax 0269666255
www.arpalombardia.it

Arpa Marche
Via Caduti del Lavoro, 40 - 60100 Ancona
Tel. 071 2132711 - Fax 071 2132740
www.arpa.marche.it

Arpa Molise
Via D'Amato 15 - 86100 Campobasso
Tel. 0874 492600 - Fax 0874 492644/5
www.arpamolise.it

Arpa Piemonte
Via della Rocca, 49 - 10123 Torino
Tel. 011 8153219 - Fax 011 8153253
www.arpa.piemonte.it

Arpa Puglia
Via caduti di tutte le guerre, 15
c/o Ares (Agenzia REg. Sanità)
70123 - Bari
Tel. 080 5403214 - Fax 080 5404189

Arpa Sardegna
Viale Ciusa, 6
09131 Cagliari
Tel. 070 6092662 - 070 6092603
Fax 090 6092630
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Arpa Sicilia
Via Ugo La Malfa, 169 p. VI - 90146 Palermo
Tel. 091 6968694 - Fax 091 6968691
www.arpa.sicilia.it

Arpa Toscana
Via Nicola Porpora, 22 - 50144 Firenze
Tel. 055 32061 - Fax 055 3206329
www.arpat.toscana.it

Arpa Umbria
Via Pievaiola - Loc. S. Sisto - 06132 Perugia
Tel. 075 515961 - Fax 075 51596235
www.arpa.umbria.it

Arpa Valle d'Aosta
Regione Borgnalle,3 - 11100 Aosta
Tel. 0165 278511 - Fax 0165 278555
www.arpa.vda.it

Arpa Veneto
P.le Stazione, 1 - 35131 Padova
Tel. 049 8239301 - Fax 049 660966
www.arpa.veneto.it

Appa Prov. Aut. di Bolzano
Via Amba Alagi, 5 - 39100 Bolzano
Tel. 0471 273445 - Fax 0471 283264
www.provincia.bz.it/agenzia-ambiente

Appa Prov. Aut. di Trento
P.zza Vittoria,5 - 38100 Trento
Tel. 0461 497760/761 - Fax 0461 497759
www.provincia.tn.it/appa

REGIONE MARCHE  
Provincia di Pesaro Urbino  
Provincia di Ancona  
Provincia di Macerata  
Provincia di Ascoli Piceno  
Gea  
Agenzia Europea dell'ambiente  
Ambiente-Regione Piemonte  
ARSIA Toscana  
Balkans Task Force
 
Commissione Europea Direzione Ambiente DGXI
 
EPA US (Environmental Protection Agency)  
Infoambiente  
IRRSAE per l'ambiente  
ACCREDIA  
Comuni Ricicloni
Lunedì, 16 Luglio 2012 14:58

Attività e progetti

L'Agenzia è stata chiamata a svolgere un ruolo strategico nella cultura della sostenibilità e cerca di sensibilizzare in tal senso la comunità regionale, ponendosi come "rete tra le reti" con gli altri soggetti che intervengono nel settore dell'educazione ambientale.
"Educazione ambientale, informazione e campagne di sensibilizzazione sono elementi essenziali", il cui ruolo strategico e trasversale nell'incidere sul miglioramento della qualità dell'ambiente viene messo in evidenza dal VI° Programma di Azione per l'Ambiente della Comunità europea (2001-2010). In sintonia con la programmazione regionale, nazionale, comunitaria e mondiale, per l'imprescindibile esigenza di operare come sistema e potenziare le sinergie insite nelle strutture tecnico operative capillarmente distribuite sul territorio, l'ARPAM programma, attiva reti di collaborazione, partecipa quale partner e realizza, nella propria regione, progetti educativi e campagne di comunicazione ambientale promossi ai vari livelli: istituzioni scolastiche, universitarie, enti, aziende, associazioni di categoria, operatori di settore e cittadini.
Sin dai primi anni intensa è stata l'attività educativa rivolta agli alunni marchigiani, su progetti condivisi con i docenti, la cui realizzazione ha impegnato il personale di tutte le strutture ARPAM, della Sede Centrale e dei Dipartimenti Provinciali, per sensibilizzare e far conoscere caratteristiche e problematiche legate alle molteplici componenti ambientali, per promuovere l'adozione di comportamenti critici e responsabili.
Proprio attraverso la scuola, ARPAM, IRRE (Istituto Regionale per la Ricerca Educativa) Marche e ANISN Marche (sezione Regionale dell'Associazione degli Insegnanti di Scienze Naturali), con Protocollo d'Intesa (dal 2001) ed Accordo di Programma, hanno avviato un processo educativo per diffondere consapevolezza della valenza dell'ambiente, quale patrimonio, risorsa e valore da difendere, verso uno sviluppo maggiormente sostenibile.
Secondo il fondamentale paradigma "prevenzione ed educazione", un'attenzione particolare viene rivolta alle nuove generazioni, sollecitandone la sensibilità nei confronti dell'ambiente che le circonda, utilizzando talvolta un linguaggio simbolico, facilmente comprensibile, e strumenti idonei per conoscere le caratteristiche ambientali e stimolare comportamenti rispettosi di ambiente e risorse.
Informazione e comunicazione in materia ambientale, orientate ai principi dello sviluppo sostenibile, della sicurezza, della partecipazione sono attività strettamente interconnesse con i progetti educativi, che l'ARPAM dedica ai cittadini attraverso proprio sito web, Notiziario On-Line, in occasione degli incontri organizzati su specifiche tematiche, nel corso di campagne di sensibilizzazione e di manifestazioni locali e nazionali, promosse dalla Regione Marche, dal Sistema Agenziale, da altri Enti e/o Associazioni culturali.
Alcuni esempi, tra quelli realizzati e più significativi, volti alla promozione di conoscenza, valori e comportamenti virtuosi nei confronti dell'ambiente, sono rappresentati dai progetti promossi, patrocinati e/o coordinati, di volta in volta, dalla Direzione Generale Ambiente della Commissione Europea, dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dall'Agenzia per la Protezione dell'Ambiente e per i Servizi Tecnici (APAT), dall'Assessorato Ambiente della Regione Marche, dall'Ufficio Scolastico Regionale.

Lunedì, 16 Luglio 2012 14:55

Chi siamo

L' Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale delle Marche (ARPAM) esplica attività di promozione culturale della tutela ambientale in un'ottica di sviluppo sostenibile, secondo i principi di politica ambientale della Regione Marche, nel rispetto delle competenze individuate dalla legge istitutiva (art. 5, punto n, L.R. 60/97): elaborare dati ed informazioni relativi alla conoscenza sullo stato dell'ambiente, nonché elaborare, verificare e promuovere programmi di divulgazione, educazione, formazione tecnico-scientifica, aggiornamento professionale in materia ambientale.
Quale organo di natura tecnico-scientifica e strumentale, l'Agenzia svolge sul territorio regionale attività di sorveglianza e controllo ambientale, per cui dispone di dati ambientali aggiornati ed informazioni scientificamente corrette che vengono resi fruibili in forma comprensibile per sviluppare conoscenze in materia ambientale. Nel settore della comunicazione e dell'educazione, esplica attività di promozione culturale della sostenibilità ambientale, rivolgendosi ad un'utenza ampiamente diversificata. Dalle istituzioni alla collettività, tramite forme di conoscenza attiva, che implicano condivisione e confronto, stimolando processi di partecipazione, attivando sistemi di comunicazione e di collaborazione in un sistema a rete, si vuole rafforzare l'attenzione per la protezione dell'ambiente e delle molteplici componenti, con il trasferimento delle conoscenze e delle innovazioni di tipo scientifico e tecnologico. Si promuovono iniziative educative con l'obiettivo di orientare verso una maggiore consapevolezza dei problemi ambientali e verso atteggiamenti e comportamenti, individuali e collettivi, responsabili ed efficaci per ridurre gli impatti negativi dell'agire dell'uomo su beni e risorse naturali.
Siano interventi di tipo prevalentemente tecnico, con approcci disciplinari, esperienze in campo, contatto diretto con l'ambiente (Educazione nell'ambiente e sull'ambiente), siano iniziative volte alla promozione di modelli di relazione tra cittadini e ambiente (Educazione per l'ambiente), l'ARPAM, in modo collaborativo con altri soggetti di natura socio-culturale attivi in ambito regionale e nazionale, rivolge azioni mirate ai bisogni informativi ed educativi delle diverse fasce di popolazione sulle tematiche ambientali prioritarie, per una comunità futura informata-formata-educata secondo i principi della sostenibilità, nel rispetto degli equilibri ecologici e dei diritti civili. L'Agenzia partecipa, con i propri referenti, alle attività dei Tavoli Tecnici Istituzionali e del Gruppo di Lavoro C.I.F.E. - Comunicazione, Informazione, Formazione ed Educazione Ambientale, coordinati da ISPRA per il Sistema delle Agenzie Ambientali.
La diffusione della conoscenza dell'ambiente e dei fenomeni che lo caratterizzano, attività di sensibilizzazione, di prevenzione e di promozione della salute degli ecosistemi e di una migliore qualità della vita e della sicurezza per la collettività rappresentano obiettivi prioritari per l'Agenzia che divulga informazioni scientificamente validate e largamente diffuse, attraverso interventi informativi, formativi, educativi ai vari livelli e nei diversi contesti, e con messaggi di comunicazione rapportati ad un pubblico diversificato, tra istituzioni e collettività, per promuovere una "cultura dell'ambiente" orientata alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica, in equilibrio tra rischi potenziali e relativa percezione su base emotiva da parte dei cittadini e degli operatori, per indurre riflessioni critiche sulle modalità di comportamento e sull'uso sostenibile delle risorse.
All'interno dello Staff della Direzione Generale opera l'U.O. "Qualità, Formazione del personale ed Educazione Ambientale", per l'applicazione ed il coordinamento delle attività formative, informative ed educative in ambito ambientale, ritenute di valenza strategica dalla Direzione Generale.
Presso i Dipartimenti Provinciali, il personale operativo assicura gli interventi relativi ai servizi di educazione ambientale: attività educative/didattiche, sia in laboratorio che in campo, a supporto di docenti e progetti; visite guidate in laboratorio e negli ambienti naturali (laghi, fiumi), sulla motonave Sibilla per il monitoraggio marino - riservate agli studenti accompagnati dai docenti, previa stipula degli atti assicurativi e di responsabilità.

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.