testa2

Giovedì, 12 Settembre 2013 08:40

Home-Page Amministrazione Trasparente

 

 

 

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

Nella Sezione amministrazione trasparente sono pubblicati i dati e le informazioni previste dal Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni" e dalle succesive modifiche introdotte con d.lgs. n. 97/2016.

I documenti rubricati sotto la voce "STORICO (dati sottratti alla pubblicazione per decorrenza del termine di cui all'art. 8, comma 3, d.lgs. 33/2013)" possono essere comunque richiesti all'Agenzia ricorrendo all'istituto dell'accesso civico generalizzato


 

AVVISO:
ARPA Marche è costantemente impegnata nell'aggiornamento tempestivo della sezione AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE del sito secondo quanto disposto dai d.lgs. n. 33/2013 e n. 97/2016.
Ci scusiamo pertanto se alcune pagine o link potranno risultare temporaneamente non funzionanti; visitatori e utenti che vorranno cortesemente segnalarci le problematiche riscontrate nella navigazione della sezione, potranno contattarci all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. al fine di poter rapidamente risolvere eventuali malfunzionamenti.
Grazie per la collaborazione.


La disciplina della trasparenza rientra nei livelli essenziali delle prestazioni erogate dalle amministrazioni pubbliche ai sensi dell’art. 117, c. 2, lettera m) della Costituzione.
Il D.Lgs. 33/2013 “Riordino delle disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” ribadisce il nuovo e diverso concetto di trasparenza, introdotto dal D.Lgs. 150/2009, e lo definisce in termini di “accessibilità totale delle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche”.
La nozione di trasparenza si traduce quindi nel diritto del cittadino di conoscere l’operato delle pubbliche amministrazioni e nella necessità, da parte delle pubbliche amministrazioni, di perseguire risultati e garantire il “miglioramento continuo” nell’uso delle risorse e nell’erogazione dei servizi al pubblico.
La trasparenza è strumentale alla promozione dell’integrità, allo sviluppo della cultura della legalità in funzione preventiva dei fenomeni corruttivi all’interno delle organizzazioni pubbliche, fornendo all’amministrazione stessa e alla collettività gli strumenti per individuare situazioni che potrebbero dare spazio a comportamenti illeciti o semplicemente di cattiva gestione.
La garanzia dell’integrità richiama, infatti, l’efficienza, l’imparzialità, l’indipendenza, la riservatezza che l’Agenzia e i suoi operatori debbono assicurare nello svolgimento delle attività istituzionali e nell’utilizzo delle risorse pubbliche.
Arpam intende garantire al cittadino una effettiva conoscenza non solo dei dati gestionali o economici od organizzativi ma anche e soprattutto delle informazioni ambientali che detiene in quanto da essa stessa prodotte o ricevute.


Che cos'è ARPA Marche

In attuazione delle disposizioni del D.L. 04.12.1993 n.496, convertito con modificazioni dalla Legge 21.01.1994 n.61, con Legge Regionale n.60 del 2 settembre 1997 “Istituzione dell’Agenzia per la protezione ambientale delle Marche (ARPAM)”, è stata istituita l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale delle Marche (ARPAM)
La legge su citata, disciplina l’organizzazione e il funzionamento dell’ARPAM stessa, il suo coordinamento con il sistema delle autonomie locali e con il Servizio Sanitario Regionale e riorganizza le strutture preposte ai controlli ambientali e alla prevenzione collettiva.
Il 18 ottobre 1999 è divenuta operativa, con la nomina ufficiale del Direttore Generale da parte del Presidente della Giunta Regionale.
Il Direttore Generale è il legale rappresentante dell’ARPAM ed è il responsabile della realizzazione dei compiti istituzionali della stessa in coerenza con gli obiettivi fissati dalla Giunta Regione Marche, nonché della corretta gestione delle risorse ed è titolare di tutti i poteri gestionali di ordinaria amministrazione dell’Agenzia. E’ coadiuvato da un Direttore Amministrativo e da un Direttore Tecnico-scientifico che esprimono parere, per quanto di competenza, sui provvedimenti da adottare.
L’ARPAM nasce come Ente di diritto pubblico, dotato di autonomia tecnico-giuridica, amministrativa e contabile, con sede in Ancona.
Con Deliberazione della G.R. n.556 OT/AMB del 14.03.2001 è stato approvato il Regolamento dell’ARPAM, ai sensi dell’art. 9 della L.R. n.60/97. Successivamente, con deliberazione DG ARPAM n.276 del 21.09.2004, tale regolamento è stato parzialmente modificato in relazione alla parte della gestione della contabilità, con adozione della contabilità economico-patrimoniale. Con deliberazione  D.G.R.M. n.1259 del 02.08.2010, il medesimo regolamento è stato ulteriormente modificato, a seguito dell’ istituzione del Dipartimento Provinciale ARPAM di Fermo. Infine, la Giunta Regionale Marche ha recentemente approvato il nuovo Regolamento di Organizzazione Interna e Funzionamento dell’ARPAM (DGRM n. 1201/2016), alle cui disposizioni l'Agenzia ha adeguato la propria struttura nel corso dell'anno 2017.
Per l’esercizio delle funzioni e delle attività di cui alla legge istitutiva, l’ARPAM si articola in una Struttura Centrale, sita in Ancona, e Dipartimenti Provinciali, siti nei cinque capoluoghi di provincia che costituiscono la rete tecnico-scientifica dell’Agenzia ed esercitano funzioni operative tramite la loro articolazione in Servizi Territoriali e Tecnici, a loro volta suddivisi in Unità Operative.
Dalla sua costituzione, sono state assegnate all’ ARPAM le dotazioni organiche esistenti presso i Servizi Multizonali di Sanità Pubblica delle AUSL (SMSP).
L’ARPAM svolge le attività tecnico-scientifiche connesse all’esercizio delle funzioni di interesse regionale di cui all’art. 1 della legge 61/94 ed in particolare fornisce prestazioni e servizi in molteplici campi di azione a supporto di Regione, Enti locali, ASUR, ma anche di imprese e privati cittadini, ai fini della elaborazione di programmi di intervento per la prevenzione, controllo e vigilanza in materia di igiene e salvaguardia dell’ambiente e di verifica della salubrità degli ambienti di vita. Nel caso in cui particolari situazioni potessero configurare conflitti d’interesse, le attività di prova non vengono eseguite.

Mercoledì, 19 Giugno 2013 08:53

Codici disciplinari

Voce abrogata dalle disposizioni del d.lgs. n. 97/2016.
I relativi contenuti sono pubblicati nella sottosezione "Atti generali

Ultima modifica il Lunedì, 27 Marzo 2017 13:01
Giovedì, 29 Novembre 2012 08:52

Dati sulla gestione dei pagamenti

Scritto da

Dati sulla gestione dei pagamenti Dati sulla gestione dei pagamenti Dati sulla gestione dei pagamenti Dati sulla gestione dei pagamenti Dati sulla gestione dei pagamenti Dati sulla gestione dei pagamenti Dati sulla gestione dei pagamenti Dati sulla gestione dei pagamenti Dati sulla gestione dei pagamenti

Martedì, 27 Novembre 2012 14:54

Dati informativi sull'organizzazione e i procedimenti

Scritto da

Dati informativi sull'organizzazione e i procedimenti

Sabato, 10 Novembre 2012 11:16

Contratti integrativi

Scritto da

Nota: I costi relativi agli accordi di contrattazione integrativa sono analiticamente evidenziati nelle relazioni tecnico-finanziarie ad essi allegate.

7 DICEMBRE 2018

7 DICEMBRE 2018

18 NOVEMBRE 2018

31 ottobre 2017

Personale del Comparto - Ipotesi contratto collettivo integrativo stralcio 2017-2018:
Ipotesi accordo integrativo stralcio
Relazione Illustrativa
Relazione Tecnico Finanziaria
 

11 maggio 2017

Personale del Comparto - Accordo sul Sistema di Valorizzazione delle Performace Individuali:
Accordo sul Sistema di Valorizzazione delle Performance Individuali
Relazione Illustrativa
Relazione Tecnico Finanziaria
 

22 febbraio 2017

Area Dirigenza Medica - Accordo sul regolamento per la gestione del sistema di valorizzazione delle performance individuali connesso sistema premiante dell’anno 2017 e definizione dei criteri di ripartizione delle risorse del fondo aziendale finalizzato al finanziamento della retribuzione di risultato anni 2015 e 2016 e delle risorse disponibili dei fondi contrattuali anni 2011-2016 accertate al 31 dicembre di ciascun anno:
Accordo integrativo stralcio
Relazione Illustrativa (art.40 comma 3 - sexies, D.Lgs. n.165/2001)
Relazione Tecnico Finanziaria (art.40 comma 3 - sexies, D.Lgs. n.165/2001)
Certificazione Revisore Unico ARPAM (art.40 bis, c.1 del D.Lgs. n.165/2001)
 

22 febbraio 2017

Area Dirigenza S.P.T.A. - Accordo sul regolamento per la gestione del sistema di valorizzazione delle performance individuali connesso sistema premiante dell’anno 2017 e definizione dei criteri di ripartizione delle risorse del fondo aziendale finalizzato al finanziamento della retribuzione di risultato anni 2015 e 2016 e delle risorse disponibili dei fondi contrattuali anni 2015 e 2016 accertate al 31 dicembre di ciascun anno:
Accordo integrativo stralcio
Relazione Illustrativa (art.40 comma 3 - sexies, D.Lgs. n.165/2001)
Relazione Tecnico Finanziaria (art.40 comma 3 - sexies, D.Lgs. n.165/2001)
Certificazione Revisore Unico ARPAM (art.40 bis, c.1 del D.Lgs. n.165/2001)
 

30 ottobre 2015


 
STORICO (dati sottratti alla pubblicazione per decorrenza del termine di cui all'art. 8, comma 3, d.lgs. 33/2013):
  • 20/11/2013 - Area Dirigenza S.P.T.A. - Accordo integrativo stralcio per l'utilizzo delle risorse residue fondi contrattuali anni 2011, 2012, 2013 - Relazione illustrativa e relazione tecnico finanziaria (art.40 comma 3 - sexies, D.Lgs. n.165/2001)
  • 17/11/2013 - Area Comparto -  Accordo integrativo stralcio per l'utilizzo delle risorse residue fondi contrattuali anni 2011, 2012, 2013- Relazione illustrativa e relazione tecnico finanziaria (art.40 comma 3 - sexies, D.Lgs. n.165/2001)
  • 27/11/2012 - Area diriegnza medica - Accordo stralcio per la ripartizione del fondo di risultato anno 2012- Relazione illustrativa e relazione tecnico finanziaria (art.40 comma 3 - sexies, D.Lgs. n.165/2001)
  • 20/11/2012 - Area Dirigenza S.P.T.A. - Accordo per la definizione dei criteri di ripartizione del fondo della retribuzione di risultato anno 2012- Relazione illustrativa e relazione tecnico finanziaria (art.40 comma 3 - sexies, D.Lgs. n.165/2001)
  • 13/11/2012 - Area del comparto - Accordo per la ripartizione del fondo produttività collettiva anno 2012- Relazione illustrativa e relazione tecnico finanziaria (art.40 comma 3 - sexies, D.Lgs. n.165/2001)
  • 28/10/2010 - CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO 2008-2009 DEL PERSONALE AREA COMPARTO DELL'ARPAM
  • 28/07/2009 - Contratto Collettivo Integrativo 2006-2009 + Allegati 1, 2, 3, 4, 5

 

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 03 Gennaio 2019 08:49
Sabato, 10 Novembre 2012 10:38

Indici del personale

Scritto da

 

 


Ai sensi dell'art. 16, comma 3, del d.lgs. n. 33/2013, i tassi di assenza del personale vengono pubblicati, raggruppati per ciascun trimestre dell'anno solare, una volta concluse le operazioni di registrazione (automatizzata e/o manuale) dei dati e della loro susseguente elaborazione.

 
Anno 2016
 

Ai sensi di quanto precisato dalla circolare n.3/2009 del Dipartimento della Funzione Pubblica i dati mensili relativi alle percentuali di assenza del personale sono individuati rapportando il numero dei giorni di assenza complessivi al numero dei giorni lavorativi del mese di riferimento; nel computo delle assenze sono calcolati insieme, in modo indifferenziato, tutti i giorni di mancata presenza lavorativa a qualsiasi titolo verificatasi (malattia, ferie, permessi, aspettativa, congedo obbligatorio, ecc., con eccezione dei riposi compensativi) del personale della singola struttura, compreso il dirigente; il dato relativo alla presenza fa riferimento al rapporto percentuale dei giorni lavorativi complessivamente prestati dal personale della struttura, compreso il dirigente, e il numero dei giorni lavorativi del mese di riferimento.

 

Ultima modifica il Giovedì, 14 Marzo 2019 08:24
Sabato, 10 Novembre 2012 10:15

Curricula Vitae dei titolari di posizione organizzativa

Scritto da

 

 

Regolamento per il conferimento, la valutazione e la revoca degli incarichi di posizione organizzativa (Determina n. 132/DG del 25/08/2017)

Declaratoria delle Posizioni Organizzative istituite presso ARPAM (Determina n. 132/DG del 25/08/2017)


POSIZIONI ORGANIZZATIVE CONFERITE (Determina n. 163/DG/2017 - dal 1/11/2017 - incarico anni tre)

POSIZIONE ORGANIZZATIVA  INCARICATO  PROFILO PROFESSIONALE  CURRICULUM 
Ufficio Provveditorato-Economato CARPERA PAOLA Coll.re Amm.vo C.V.
Ufficio Ragioneria-Bilancio TONUCCI STEFANIA Coll.re Amm.vo C.V.
Uff. Personale - Trattamento Economico SCATAGLINI MARINELLA Coll.re Amm.vo C.V.
SIRA/Informatizzazione/Standardizzazione DE MARCH DAVIDE C.P.S. - T.P.A. C.V.
Monitoraggi Marini Regionali
DE GRANDIS GIANLUCA
Coll.re Tecnico Prof.le
C.V.

I curricula vitae sono comprensivi degli indirizzi di posta elettronica e dei numeri telefonici ad uso professionale dei titolari di posizione organizzativa

 

 

 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 18 Luglio 2018 09:45
Sabato, 10 Novembre 2012 10:12

Retribuzioni dei dirigenti

Scritto da

Le retribuzioni annuali, riferite all'anno 2010, sono pubblicate nei curricula vitae di ciascun dirigente; dette retribuzioni comprendono sia gli emolumenti afferenti il trattamento fondamentale sia quelli percepiti a titolo di retribuzione accessoria secondo le voci ricompresse nel contratto individuale di lavoro. In particolare nella voce "altro" sono ricomprese le seguenti voci retributive, ove spettanti al singolo dirigente: retribuzione individuale di anzianità, indennità di direzione di  dipartimento, indennità di esclusività, indennità di direzione di struttura complessa, equiparazione, specifico trattamento economico, indennità di specificità medica, trattamento accessorio legato alle condizioni di lavoro).


INCARICHI DIRIGENZIALI PRESSO ARPAM
 
Gli incarichi di funzione dirigenziale in seno all’ARPAM sono conferiti in conformità al "REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI DIRIGENZIALI DELL'ARPAM" approvato con determina n. 78/DG/2017 (che ha sostituito il previgente Regolamento per il conferimento degli incarichi dirigenziali e per la valutazione delle attività professionali, delle prestazioni, delle competenze organizzative e dei risultati dei dirigenti dell’ARPAM, approvato con deliberazione n. 176 del 25/07/2001) ed al Regolamento per l’accesso dall’esterno agli impieghi, approvato con determina n. 27/DG del 5/03/2013 e successivi provvedimenti modificativi ed integrativi n. 132/DG del 30/09/2013 e n. 28/DG del 7/03/2014.
 
Completato l'adeguamento dell'organigramma alla struttura prevista dal nuovo Regolamento di Organizzazione Interna e Funzionamento dell’ARPAM approvato dalla Giunta Regionale Marche con DGRM n. 1201/2016, i dati, le informazioni ed i documenti a pubblicazione obbligatoria ai sensi dell'art. 14 del d.lgs. n. 33/2013, come modificato con d.lgs. n. 97/2016, sono ora pubblicati in formato aperto (pdf) nella presente
 
(aggiornamento 13/05/2019)
 
STORICO:
ANNO
Descrizione Tabella
Data aggiornamento
2019 Tabella incarichi dirigenziali anno 2019 Maggio 2019 (02/05/2019)
2019 Tabella incarichi dirigenziali anno 2019 Aprile 2019 (11/04/2019)
2019 Tabella incarichi dirigenziali anno 2019 Aprile 2019 (01/04/2019)
2019 Tabella incarichi dirigenziali anno 2019 Febbraio 2019
2018 Tabella incarichi dirigenziali anno 2018 Dicembre 2018
2018 Tabella incarichi dirigenziali anno 2018 Novembre 2018
2018 Tabella incarichi dirigenziali anno 2018 Ottobre 2018
2018 Tabella incarichi dirigenziali anno 2018 Settembre 2018
2018 Tabella incarichi dirigenziali anno 2018 Agosto 2018 (20/08/2018)
2018 Tabella incarichi dirigenziali anno 2018 Agosto 2018 (02/08/2018)
2018 Tabella incarichi dirigenziali anno 2018 Giugno 2018
2018 Tabella incarichi dirigenziali anno 2018 Giugno 2018
2018 Tabella incarichi dirigenziali anno 2018 Maggio 2018
2018
Aprile 2018
2018 Tabella incarichi dirigenziali anno 2018 Marzo 2018
 
NOTA IN MERITO AI DATI RELATIVI A RETRIBUZIONI ANNUALI E SITUAZIONE PATRIMONIALE E REDDITUALE DEI DIRIGENTI
Con decisione assunta il 12 aprile 2017 (Delibera n. 382/2017) il Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione ha sospeso l’efficacia delle Linee guida sugli obblighi di pubblicazione riferiti ai dirigenti pubblici, relativamente a compensi, spese per viaggi di servizio, situazione patrimoniale e reddituale [art. 14, comma 1, lettere c) ed f)].
Con successivo Comunicato del Presidente ANAC del 07/03/2018, l'Autorità ha altresì sospeso l’efficacia delle Linee guida sugli obblighi di pubblicazione riferiti ai dirigenti pubblici, relativamente all'ammontare degli emolumenti complessivi percepiti a carico della finanza pubblica [art. 14, comma 1-ter].
Gli obblighi di cui all'art. 14, comma 1, lettera c) e comma 1-ter sono stati successivamente riaffermati per effetto della Sentenza n. 20/2019 della Corte Costituzionale.
ARPA Marche provvederà alla relativa ri-pubblicazione non appena terminate le operazioni di elaborazione e aggiornamento dei dati.
 

POSTI DI FUNZIONE DISPONIBILI

Al momento non risultano conferiti gli incarichi di seguito descritti (dato agg.to al 14/11/2018):

Tipologia|
Descrizione
|Stato
U.O.C.
Direzione Generale - Servizio Gestione Risorse Umane
Procedura concorsuale aperta
U.O.C. Direzione Generale - Servizio Gestione Appalti e Contratti, Patrimonio Procedura concorsuale aperta
U.O.C. Direzione Generale - Servizio Sistemi di Gestione Integrata vacante
U.O.C. Direzione Generale - Servizio Epidemiologia Ambientale - O.E.A. vacante
U.O.C. Dipartimento prov.le di Fermo - Servizio Laboratoristico vacante
 
STORICO:
ANNO
Tipologia (link a sezione "Concorsi e avvisi pubblici")
Esito
2017
Procedura chiusa
2017 Servizio Laboratoristico - Dipartimento prov.le di Ancona Procedura chiusa
2017 Servizio Laboratoristico - Dipartimento prov.le di Macerata Procedura chiusa
2017 Servizio Sistemi di gestione integrata - Direzione Generale Procedura chiusa

 

INCARICHI EXTRAISTITUZIONALI

Eventuali incarichi extraistituzionali conferiti al personale dell’ARPAM, anche di qualifica dirigenziale, ai sensi dell’art. 53 del D.Lgs n. 165/2001 e s.m.i. sono pubblicati nella sezione "Incarichi conferiti o autorizzati ai dipendenti". Eventuali incarichi esterni riferiti al Direttore Generale sono autorizzati direttamente dalla Regione Marche.


INCARICHI A SOGGETTI ESTRANEI ALLA P.A.

Le informazioni di cui all´art. 15, c. 2, del  d.lgs. n. 33/2013 (estremi degli  atti  di conferimento di incarichi dirigenziali a soggetti estranei alla pubblica amministrazione con indicazione dei soggetti percettori, della ragione dell'incarico e dell'ammontare erogato) non sono pubblicati in quanto non vi sono presso ARPAM le situazioni previste dalla norma.


 

Ultima modifica il Giovedì, 16 Maggio 2019 11:46
Martedì, 31 Luglio 2012 10:07

Trasparenza, valutazione e merito

Scritto da

Ai sensi della L. 69/2009, art. 21, comma 1, e del D.Lgs. 150/2009, art. 11, comma 8, in questa sezione vengono pubblicati i curricula vitae dei dirigenti, la retribuzione annuali dei dirigenti, i curricula vitae dei titolari di posizione organizzativa, gli elenchi degli incarichi conferiti a consulenti e collaboratori esterni, i tassi di assenza e presenza del personale distinti per uffici di livello dirigenziale.

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.