epidemio bg

UN PIANO DI SORVEGLIANZA SULLA POPOLAZIONE RESIDENTE NELL'AREA AERCA DELLA PROVINCIA DI ANCONA


Sei in: Epidemiologia Ambientale / Esperienze e Documenti / Un piano di sorveglianza .... AERCA..
<< non cercavi questo articolo? TORNA ALL'INDICE

 AERCA page image

 
[novembre 2016] Secondo la definizione dei Centri di Controllo delle Malattie degli Stati Uniti (CDC) del 1988, un sistema di sorveglianza è "un sistema di raccolta sistematica, di analisi e interpretazione dei dati relativi alla salute, essenziali alla pianificazione, implementazione e valutazione della pratica di salute pubblica, strettamente integrato con la tempestiva diffusione di questi dati agli individui o alle istituzioni competenti".
 
E' in accordo a questa formulazione che i territori di Ancona, Falconara e Bassa Valle dell'Esino, dichiarati area ad elevato rischio ambientale con l'ulteriore specificità del Comune di Falconara riconosciuto tra i siti contaminati di interesse nazionale, hanno inteso promuovere - in collaborazione con ASUR Area Vasta 2 (Osservatorio Epidemiologico Aziendale), Agenzia Sanitaria Regionale (Osservatorio Epidemiologico Regionale), ARPA MArche (Osservatorio Epidemiologico Ambientale), PLS e MMG - un piano di sorveglianza epidemiologica e sanitaria finalizzato a costruire, attraverso l'integrazione dei dati demografici, ambientali e sanitari raccolti, un sistema coordinato e dinamico di controllo degli effetti sulla salute legati all'interazione tra la popolazione e l'ambiente in cui essa vive.
 
I risultati attesi del Piano, suddiviso in due fasi attuative e una successiva per una durata complessiva di 30 mesi, permetteranno, tra le altre cose, di conoscere e definire la caratterizzazione demografica dell'area e la preliminare individuazione di alcuni gruppi di popolazione potenzialmente a maggior rischio/vulnerabilità, la valutazione del livello di pressione esercitato sull'ambiente dalle attività produttive presenti sul territorio e dalle altre sorgenti inquinanti, e infine  la programmazione di piani di prevenzione ad hoc e la valutazione dei risultati di eventuali azioni di risanamento e di attività di tutela e promozione della salute pubblica.
 
AGGIORNAMENTO GENNAIO 2018: con la costituzione, nel Dicembre 2017, del Comitato previsto all'art. 9 del Piano approvato con DGRM n. 340/2017, si sono formalmente avviate le attività previste nella Fase 1 del progetto.
Il Piano di Sorveglianza prevede in questa fase, fra le altre cose, la raccolta e l'analisi statistica dei dati sanitari correnti, la stesura di un primo report epidemiologico e l'approvazione del piano per la comunicazione agli stakeholders.  
 
 
LEGGI IL DOCUMENTO COMPLETO:

AERCA copertina

 

 

Link: "Piano di sorveglianza epidemiologica e sanitaria sulla popolazione residente nella zona “AERCA” della provincia di Ancona" (pdf 388 kb)

 


 

<< TORNA ALL'INDICE

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.