epidemio bg

L'IMPATTO SANITARIO DELLE POLVERI FINI SULLA POPOLAZIONE MARCHIGIANA NEGLI ANNI 2007, 2010 E PREVISIONALE 2020


Sei in: Epidemiologia Ambientale / Esperienze e Documenti / Impatto delle polveri fini ....
<< non cercavi questo articolo? TORNA ALL'INDICE

 2016 01 image

 
[gennaio 2016]  Le tecniche di Health Impact Assessment (H.I.A.) permettono di effettuare valutazioni sugli impatti sanitari, sociali ed economici delle pressioni ambientali.
Con questo lavoro, il SEA/OEA si è proposto di valutare gli impatti sanitari in termini di ricoveri e decessi prematuri attribuibili ai livelli di particolato atmosferico (PM2,5) superiori agli obiettivi di qualità proposti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) in ogni comune della Regione Marche.
L’indagine, sviluppata con riferimento ai dati riferiti agli anni 2007 e 2010, si estende proponendo lo scenario previsionale del 2020, con l’intento di favorire l'applicazione e la comprensione dei miglioramenti e dei vantaggi che possono derivare da politiche ambientali di contenimento degli inquinanti atmosferici.
I risultati mostrano, infatti, che una quota importante della popolazione marchigiana è esposta a concentrazioni superiori a 10 μg/m3 (valore limite per l’OMS) di PM2,5, con un andamento (riduzione tra il 2007 e il 2010, tendenza all’aumento nel 2020) che potrebbe sostanzialmente essere influenzato dalla situazione economica (reale e prevista) del paese.
La disponibilità di misure sugli impatti sanitari degli inquinanti atmosferici a livello locale può inoltre essere d’aiuto nel valutare l’accettabilità di impatti incrementali a seguito di eventuali nuove autorizzazioni di interventi ambientali (VIA, VAS, AIA, ecc.).

 

LEGGI IL DOCUMENTO COMPLETO:

2016 01 cop

 

Link: "Valutazioni di Health Impact Assessment per le ricadute delle polveri fini sulla popolazione marchigiana nel 2007, nel 2010 e previsionale 2020" (pdf 987 kb)


 

 

<< TORNA ALL'INDICE

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.