testa2

Acqua torbida nel fiume Metauro

E' pervenuta all’ARPAM, Dipartimento Provinciale di Pesaro, una segnalazione da parte dei Carabinieri Corpo Forestale, Sala Operativa di Ancona, circa la presenza di acqua torbida nel fiume Metauro, da Canavaccio a Fermignano. 

I tecnici ARPAM hanno prontamente effettuato un sopralluogo e dei campionamenti. I risultati delle analisi effettuate sui campioni prelevati, hanno evidenziato la presenza di una consistente fioritura microalgale, sostenuta dalla Diatomea Cyclotella sp, riconducibile alla colorazione marrone-giallognola delle acque interessate. La microalga non è tossica per l’uomo. Le fioriture microalgali nelle acque superficiali, sono fenomeni naturali che si presentano ciclicamente, soprattutto quando favoriti da un’elevata intensità luminosa ed elevate temperature delle acque. La temperatura dell’acqua interessata dalla fioritura è risultata infatti particolarmente elevata (28,4 °C).

metauro 1

   metauro 2

 

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.