testa2

Fioritura Fibrocapsa japonica (aggiornamento)

L'esito analitico dei campioni acquisiti dai tecnici ARPAM il 22.08.2017 presso il litorale di Falconara/Palombina in corrispondenza di una chiazza di acqua colorata estesa per due miglia ha confermato la presenza di una massiccia fioritura della Raphydophicea non tossica Fibrocapsa japonica.

Tale fioritura algale è ormai tipica delle nostre acque, riscontrabile generalmente nei periodi estivi e caratterizzata da una manifestazione intermittente in relazione a condizioni meteo climatiche favorevoli (alte temperature e scarso idrodinamismo). Il fenomeno inoffensivo per i bagnanti, tende a scomparire al mutare delle condizioni sopra citate. 


La colorazione anomala delle acque di balneazione già segnalata il 18/08/2017 presso la costa di Senigallia si è presentata anche in corrispondenza del litorale compreso tra Ancona e Falconara Marittima. I campionamenti di acque di mare effettuati il 22/08/2017 e le successive  analisi al microscopio rovesciato hanno confermato trattasi di  fioritura della Raphydophicea non tossica Fibrocapsa japonica.


In data 18/08/2017 a seguito di una segnalazione di una colorazione anomale delle acque di balneazione nel tratto di costa del Comune di Senigallia, sono stati prelevati dai tecnici Arpam campioni di acqua di mare, le cui analisi effettuate al microscopio rovesciato hanno rivelato la comparsa di una fioritura della Raphydophicea non tossica Fibrocapsa japonica. Dal sopralluogo effettuato il fenomeno risulta esteso lungo il litorale di Senigallia ed è presente sulla battigia fino a circa 300 metri dalla costa. Detta microalga è già comparsa nelle nostre acque in questi stessi periodi dell’anno, in concomitanza con elevate temperature dell’aria e dell’acqua; non è tossica per l’uomo, è quindi innocua per i bagnanti e tende a scomparire con il mutare delle condizioni climatiche.

fibrocapsa japonica

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.