testa2

20.03.2019 - GABICCE MARE: MORIA DI PESCI DOPO LA MAREGGIATA

[20/03/2019] È stata segnalata dalla Guardia Costiera - Ufficio Locale Marittimo di Gabicce Mare, una cospicua moria di cefali, spiaggiati nel tratto a sud del porto canale.

Il fenomeno, che interessa particolarmente il tratto della costa romagnola a partire da Rimini, sembra molto esteso.
Le prime analisi effettuate presso il Laboratorio del Dipartimento ARPAM di Pesaro nel campione di acqua di mare prelevato dal personale dell’Ufficio Locale Marittimo hanno permesso di escludere la presenza di specie potenzialmente tossiche per i pesci, né si sono rilevate anomale fioriture microalgali.
Anche negli anni scorsi il fenomeno si è ciclicamente ripetuto; la causa potrebbe essere riconducibile al fatto che in questi periodi dell’anno i cefali si radunano in grandi banchi che si spostano massicciamente verso la costa, in vista del periodo riproduttivo. Se si verificano importanti mareggiate come quelle che hanno interessato le nostre acque in questi giorni, i cefali non riescono ad opporre resistenza alle forti correnti che si creano e finiscono spiaggiati sulla riva senza che dal punto di vista ambientale siano rilevabili oggettive cause.
Presso il Dipartimento ARPAM di Pesaro sono in corso ulteriori analisi su campioni di acqua, mentre presso l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale Umbria-Marche, sezione di Pesaro, si stannoe seguendo le analisi sui campioni di pesce.

moria 01
moria 02

 

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.